venerdì 26 febbraio 2010

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Se siete come me amanti di fotografia e di cinema siete capitati nel posto giusto al momento giusto (cosa che  non sempre capita a chi passa da queste parti).
Un film che aspetto da mesi e mesi è "Alice in Wonderland" (bè, per parlare come mangio, tradotto in "Alice nel paese delle meraviglie"). Penserete voi astuti "e che ci azzecca questo film con la fotografia?".
La favola è stata scritta da Lewis Carroll, a cui ho iniziato a interessarmi anni fa quando studiavo fotografia. Infatti lui, oltre ad essere un matematico, un inventore, un poeta, un sacerdote e chi ne ha più ne metta, è stato anche uno dei maggiori esponenti della fotografia dell' ottocento. I suoi soggetti preferiti erano le bambine (purtroppo qualcuno ipotizzava fosse un pedofilo, io voglio credere di no) e la sua musa ispiratrice era Alice Liddel, Alice protagonista della sua favola, la bimba nella foto è proprio lei. E' una foto stupenda, di un' intensità strepitosa, come sono tutti i suoi numerosi  scatti. Non stò qui a fare lezione sulla storia della fotografia, se siete appassionati del genere vi ho solo dato un motivo in più per andare al cinema (ebbene sì, prenderò una percentuale sulle vendite da Tim Burton  per la pubblicità). intanto beccatevi il trailer.oppure nel frattempo per stare in tema andatevi a guardare il film di Marylin Manson "Phantasmagoria" che nell' attesa va bene uguale.

Per quanto riguarda me e i miei lavori, questa settimana l' ho passata a scattare le foto per il nuovo catalogo della Brums. Per il momento non posso mostrare niente, vi dico solo che come al solito, come ogni volta che fotografo bambini,  mi son divertita un mondo e anche di più.

16 commenti:

claudio.zorins ha detto...

Ciaoo silvietta.
Il film che ti ho suggerito non so nemmeno se è uscito, però magari anche se è un horror vale la pena di guardarlo.
Invece il remake di alice lo guarderò volentieri

Fabio ha detto...

Non mi ispirava molta fiducia...ma se mi dici che ne vale la pena potrei anche andarlo a vedere all'IMAX in 3D

Ogion ha detto...

Ciao Silvia, pensavo che fosse il solito rifacimento cinematografico ma dopo aver visto il trailer ho cambiato idea, e penso che andrò anch'io a vederlo. Non sapevo che Carrol fosse anche fotografo, lo conoscievo solo come scrittore e matematico

novecento ha detto...

bene bene, dopo aver convinto tutti so che se il film non vi piacerà...SARAN MAZZATE!!!
io son affascinata dalla storia e dall' autore, magari son di parte....da quello che si vede dal trailer sembra comunque essere molto bello.

novecento ha detto...

Ogion, andiamo insieme? sì dai!!!

Giovanna ha detto...

Ciao Silvietta! anche io pensavo di andare a vedere il film. sapevo che Lewis Carroll fosse anche un fotografo, le sue foto come dici tu son strepitose. Tempo fa lessi un libro su di lui, mi sfugge il titolo perchè è passato davvero tanto tempo, se mi torna i mente te lo giro, davvero interessante.

nel frattempo ho letto che hai fatto il nuovo catalogo Brums, bè.... che dire! complimenti davvero!
avvisami quando sarà in giro, voglio vederlo!
bacionissimi (anche dalle mie pesti che non vedon l' ora di rivederti per nuove foto)

novecento ha detto...

Ciao Giò:) facciamo un pulmino e andiamo a vedere il film tutti insieme:).
Già, fare il catalogo Brums è stato bellissimo. Mi son divertita davvero tanto!!!! le foto come dicevo devo aspettare un pò prima di farle circolare, ma se nel frattempo vuoi su questo sito ci son alcune foto del backstage
http://www.spaziolavit.com/it/eventi/affitto_location_brums

(un bacio alle bimbe:)

Ogion ha detto...

Verrei volentieri, dipende da quando pensi di andarci. Ho un paio di weekend di lavoro in programma questo mese, notti comprese ahime :-(

novecento ha detto...

Ogion, tu si che sei fortunato!!!!
(scherzo eh!?)

sole ha detto...

Molto interessante, la storia sullo scrittore mi sfuggiva proprio. grazie per l' illuminazione:)

Emy ha detto...

C'è una sorpresa per te sul mio blog, a parte le nuove idee sui gadgets :-)

novecento ha detto...

Ciao Emy...Sorpresa?!?!
ma dai!vado subito a vedere:))

novecento ha detto...

Ciao Sole, sono contenta di averti "illuminato" anche se , secondo me, lo sei già di tuo:)

novecento ha detto...

Non ci posso credere. Ho appena letto la recensione di Alice in Wonderland su my movies e gli danno solo 2 stelline e mezzo. Io ovviamente ne ho parlato ma non l' ho ancora visto: e ho 2 giustificazioni, signora maestra. La prima è che a Zurigo, per andare al cinema bisogna chiedere un mutuo (soprattutto se parliamo di 3D) e siamo in piena crisi economica. La seconda è che l' idea di vedermi un film in tedesco mi fa accapponare la pelle. Il prossimo w.e. in Italy me lo cucco e poi valuterò..

Anonimo ha detto...

Ciao, io l' ho visto il film. Sinceramente mi aspettavo di piu. come al solito non bisognerebbe vedere i film dopo che si han letto i libri. io ne son sempre rimasta delusa, e ogni volta ci ricasco.
sarà cosi anche la prossima volta, sicuro.
Manu

bheo ha detto...

ciao, io l' ho visto. sinceramente mi aspettavo di piu...